Statuto
Direttivo
Mostre
Visite guidate
Links
Archivio dell'associazione
Scrivono di noi
CONTATTI
Indirizzo
P.zza Visconti Venosta 3
10026 - SANTENA (To)
ITALIA

Iscrizione Registro Volontariato
D.P.G.R. n° 2946 del 30 luglio 1997

Codice Fiscale
90014720016


Telefono
(+39) 011.949.21.55

Fax
(+39) 011.949.2155

Gli Incontri Cavouriani _______________

Edizione 2006

Edizione 2004


Edizione 2003


Edizione 2002


Edizione 2001

Edizione 2000

Edizione 1999


Edizione 2006

Incontri Cavouriani nella casa di Santena

1856 - 2006
"150° Anniversario del Congresso di Parigi"


Sala Diplomatica Castello Cavour Santena (To)

Finita la guerra di Crimea, il Congresso di Parigi sancì nuove alleanze internazionali che crearono le condizioni capaci di modificare la geografia politica dell’Europa e contestualmente il Regno di Sardegna, rappresentato da Camillo Benso di Cavour, affermò il suo ruolo primario nel processo che portò all’Unità d’Italia.

In occasione del 145° anniversario
della morte di Camillo Benso di Cavour,

l’Associazione Amici della Fondazione Cavour
e la Fondazione Camillo Cavour di Santena

organizzano con

la Ville de Plombières Les Bains, la Città di Santena ed in collaborazione
con la Région Lorraine e la Regione Piemonte,
la Provincia di Torino, le Conseil Général des Vosges, la Città di Torino
e la Città di Grinzane Cavour

la commemorazione
del 150° anniversario del Congresso di Parigi


Programma

Ore 19,00
Concerto Banda musicale “Canonico Serra” di Santena


Ore 19,15
Inaugurazione del Concorso Fotografico
“I luoghi cavouriani di Santena”

Inaugurazione della mostra del decennale dell’Associazione


Ore 19,45
Deposizione delle corone d’alloro
sulla tomba di Camillo Benso di Cavour

Ore 20,15
Commemorazione ufficiale

Saluto delle autorità

Ore 20,30
Premiazione del concorso fotografico

Relazioni di:

David Chanteranne,
storico e secrétaire général du magazine Napoléon
et de la Revue du Souvenir Napoléonien

Gianni Oliva,
storico ed assessore alla cultura della Regione Piemonte

Ore 22,00
Omaggio alla memoria

 

Edizione 2004

Incontri Cavouriani nella casa di Santena


"150° Anniversario della Guerra di Crimea"

Sala Diplomatica Castello Cavour Santena (To)

La guerra di Crimea chiuse il periodo storico, senza conflitti tra grandi potenze, durato quarant'anni, che seguì alla caduta di Napoleone I a Waterloo.
Alla fine del 1853, sotto i colpi dei moti insurrezionali e rivoluzionari del '21, del '30 e del 1848, l'ordine sancito dal Trattato di Vienna collassò.
Le potenze - Regno Unito, Francia, Austria, Russia, Turchia - si scontrarono per l'egemonia sui Balcani, sul Mediterraneo e sulle vie terrestri con l'Oriente. La rottura dell'equilibrio aprì nuovi orizzonti per il Regno di Sardegna, diventato potenza marittima mediterranea, in seguito all'acquisizione della Repubblica di Genova. Mentre le ferrovie, i porti, le opere pubbliche e lo Statuto Albertino consolidavano nella penisola la sua egemonia culturale e politica, il conflitto creava l'occasione per stringere alleanze con il Regno Unito e la Francia che infransero l'isolamento sullo scacchiere internazionale.

La decisione di inviare un corpo di spedizione in Crimea fu un'operazione di strategia più politica che militare, che permise a Camillo Cavour di affermare, nell'opinione pubblica, la propria leadership sul processo culminato nel 1861 nell'Unità d'Italia. Ripercorrendo a 150 anni di distanza quelle vicende approfondiremo, con l'aiuto di studiosi ed esperti, l'azione svolta dal più grande dell'Italia moderna.
Gli incontri cavouriani nella casa di Santena sono un appuntamento, unico a livello nazionale, che l'Associazione Amici della Fondazione Cavour di Santena e la Fondazione Cavour di Santena, insieme al Comitato Torino 2011 - 150° Unità d'Italia organizzano per rendere omaggio alla figura e all'opera di Camillo Benso di Cavour.

Programma

5 maggio 2004

Luigi Guidobono Cavalchini
(Ambasciatore e Presidente Unicredit Private Banking)

Cavour e l'"imbroglio" della questione di Oriente

19 maggio 2004

Giorgio Lombardi
(Prof. Ordinario Facoltà di Giurisprudenza Università di Torino)

L'egemonia d'immagine del Regno di Sardegna e la guerra di Crimea:
problemi di continuità politica



26 maggio 2004
Alberto Sinigaglia
(Redattore capo de La Stampa)

Crimea:
i giornali parlano di guerra all'opinione pubblica

6 giugno 2004

Umberto Levra
(Prof. Ordinario di Storia del Risorgimento)

Il Regno di Sardegna e la guerra di Crimea:
la costruzione della memor
ia



 

Edizione 2003

"Incontri Cavouriani nella casa di Santena"

Sala Diplomatica Castello Cavour Santena (To)

Con la mente rivolta al 150° anniversario dell'Unificazione nazionale, che cadrà nel 2011, gli Incontri di quest'anno sono dedicati ad alcuni personaggi del Risorgimento:

Massimo d'Azeglio, pittore, scrittore, diplomatico, uomo di stato. Ebbe nel suo governo Camillo Cavour come Ministro dell'Agricoltura e Ministro delle Finanze;

Vittorio Emanuele II, primo Re d'ltalia, il Re "galantuomo" dai vivaci rapporti con Cavour per una profonda diversità nelle visioni politiche e nelle scelte istituzionali, diplomatiche e dinastiche;

Virginia Oldoini, Contessa di Castiglione, dama di splendore internazionale, donna d'ingegno, contribuì ad allacciare alleanze utili all'Unificazione nazionale;

Goffredo Mameli, poeta, soldato, politico, eroe e martire del Risorgimento, autore di Fratelli d'Italia, inno nazionale.

A Camillo Benso di Cavour sarà dedicata la serata di Venerdi 6 giugno, 142° anniversario della sua scomparsa. La cerimonia, in memoria, prevede la presentazione della riedizione del volume di William De La Rive "Il Conte di Cavour" con l'introduzione di Carlo Pischedda, curata dalla nostra Associazione. Seguirà la tradizionale degustazione di prodotti tipici.

Programma

9 aprile 2003

Maria Teresa Pichetto
Massimo d'Azeglio

16 aprile 2003

Gianni Oliva
Vittorio Emanuele II

7 maggio 2003

Antonino Mameli
Goffredo Mameli

28 maggio 2003

Arrigo Petacco
La Contessa di Castiglione

6 giugno 2003

Carlo Pischedda Rosanna Roccia
Camillo Benso di Cavour



 

 

Edizione 2002

"Incontri Cavouriani nella casa di Santena"

Sala Diplomatica Castello Cavour Santena (To)

I nostri incontri, da quest'anno, si indirizzano verso un preciso obiettivo.
La prospettiva cui guardiamo è rivolta al 150° anniversario dell'Unificazione nazionale che cadrà nel 2011.
E, siccome di questo straordinario evento il protagonista principale fu Camillo Benso di Cavour, gli Incontri saranno incentrati sulla sua opera e sulla sua figura seguendo un precise tracciato.
Ripercorreremo quindi il calendario del periodo storico,
che va dal 1852 al 1861 conosciuto come "il decennio di preparazione".
Poiché quest'anno ricorre il 150° anniversario dell'assunzione da parte di Cavour della guida del governo del Regno di Sardegna il nostro programma prevede di approfondire l'attivita svolta dal Tessitore nel 1852.
Santena, che ha la fortuna di ospitare le memorie del più importante uomo politico della storia d'ltalia moderna, è particolarmente onorata di ospitare, prima fra tutti, un'iniziativa che vuole ricordare un periodo storico di fondamentale importanza per la storia d'ltalia e d'Europa.
Ringraziamo per il loro prezioso contributo i sigg. conferenzieri che hanno accettato con entusiasmo il nostro invito.

Programma

11 settembre 2002

Prof. Giorgio Lombardi
La divisione dei poteri del pensiero di Cavour

16 ottobre 2002

Prof. Umberto Levra
La formazione europea di Camillo Cavour

30 ottobre 2002

Prof. Gian Savino Pene Vidari
Cavour e le riforme



Edizione 2001

"Incontri Cavouriani nella casa di Santena"

Sala Diplomatica Castello Cavour Santena (To)

Il 2001 per Santena, per la nostra Associazione e per la Fondazione Cavour è un anno speciale. Ricorre, infatti, il 140° anniversario della scomparsa di Camillo Benso, conte di Cavour, avvenuta il 6 giugno 1861. Per questo motivo, gli Incontri Cavouriani oltre al costante riferimento all'opera e alla figura del Tessitore, si rivolgono decisamente alla valorizzazione e alla promozione del patrimonio e delle memorie che Santena ha la fortuna di ospitare. Insieme agli appuntamenti, indicati nel programma, ci sarà inoltre un'iniziativa, la mostra del Bandera organizzata dalle ricamatrici del gruppo Adele de Sellon il 6 e il 13 maggio.
L'apice delle manifestazioni sarà la cerimonia di commemorazione del 140° anniversario della scomparsa, abbinata all'"Omaggio alla memoria" e alla premiazione delle tesi di laurea di ricerca storica sull'opera di Cavour e sulla famiglia dei Benso. L'omaggio alla memoria è un avvenimento che, ricollegandosi alla storia e alle tradizioni locali, prevede il coinvolgimento deIle comunità di Grinzane Cavour, di Trino Vercellese (Leri) e di Santena, tramite la degustazione di prodoffi tipici (barolo, riso e asparagi) ai quali Cavour dedicò la propria opera.
L'Associazione Amici della Fondazione Cavour di Santena ringrazia per la collaborazione: i sigg. conferenzieri, le ricamatrici, la Città di Torino, il Comune di Grinzane Cavour, il Comune di Trino Vercellese, la Città di Santena, le Province di Torino, Vercelli e Cuneo, l'Enoteca regionale dei comuni del Barolo, l'Enoteca regionale piemontese "Cavour", il "Ristorante Andrea" di Santena, il grissinificio Feyles di Santena e la scuola teatrale Sergio Tofano di Torino.

Programma

28 marzo 2001

Prof. Gian Enrico Rusconi
Laici, cattolici e democrazia

2 maggio 2001

Prof.ssa Piera Rossotti Pogliano
Il diario intimo di Filippina di Sales Marchesa di Cavour

16 maggio 2001

Prof.ssa Vera Comoli
Cavour e le politiche territoriali urbanistiche

6 giugno 2001

On.le Valerio Zanone
Commemorazione del 140° anniversario della scomparsa

Visita guidata al Castello, premiazione delle tesi di laurea e "omaggio alla memoria"

7 luglio 2001

"Gli attori in buona fede" di Marivaux
Saggio degli allievi della Scuola teatrale Sergio Tofano di Torino diretta da Mario Brusa

8 luglio 2001

"Le intellettuali" di Molière
Saggio degli allievi della Scuola teatrale Sergio Tofano di Torino diretta da Mario Brusa





Edizione 2000

"Incontri Cavouriani nella casa di Santena"

Sala Diplomatica Castello Cavour Santena (To)

Incontrarsi a Santena nella dimora di Camillo Benso di Cavour e della sua famiglia per discutere di vicende di ieri, ancor oggi di grande interesse ed attualità: questo è il senso dell'edizione 2000 degli "Incontri Cavouriani" che saranno incentrati su politica, istituzioni, arte, stili, religione, massoneria, banche, nazione e patria. Temi significativi che si prestano a riflessioni e considerazioni, anche di parte, utili ad interpretare il nostro passato e ad interrogarsi sul futuro.
Con questi appuntamenti si intende rimarcare la collocazione altamente simbolica che la città di Santena occupa nella storia nazionale.
L'iniziativa, volta a diffondere la conoscenza e la memoria dell'opera di Camillo Benso di Cavour e a valorizzare l'ingente patrimonio di Santena, grazie alla gentile concessione della Fondazione Cavour, si svolgerà nella magnifica Sala Diplomatica del Castello Cavour di Santena.

Programma

19 gennaio 2000

Prof. Giorgio Lombardi
Cavour e i compromessi

14 febbraio 2000

On.le Nerio Nesi
Cavour e le banche

15 marzo 2000

Prof. Aldo A. Mola
La Massoneria ai tempi di Cavour

5 aprile 2000

Mons. Luigi Bettazzi
Cavour e la scomunica

20 maggio 2000

Prof. Gian Enrico Rusconi
Unità, patria e nazione

7 giugno 2000

Dottor Roberto Antonetto
Gli arredi e gli stili tra '700 e '800




Edizione 1999

"Incontri Cavouriani nella casa di Santena"

Castello Cavour Santena (To)

È una proposta pensata per i mesi in cui il Castello è praticamente chiuso alle visite e l'iniziativa della nostra Associazione può quindi rivolgersi al piacere di conoscere cose nuove e all'attività culturale.
Gli incontri, aperti a soci e non soci, hanno la caratteristica di scandagliare nei personaggi, nei luoghi, nei comportamenti e negli accadimenti che hanno fatto da corollario alla vita e all'opera di Cavour.
A guidarci sono degli esperti (ricercatori, docenti universitari, giornalisti, cultori di singole materie) che, come noi, condividono la passione per la memoria e la storia lette in un'ottica rivolta all'attualità. L'oggetto degli incontri è vario, ma tutti hanno un filo conduttore che riporta, sia a livello nazionale che internazionale, al nostro personaggio, ai nostri luoghi e alla nostra storia.
L'obiettivo è duplice: promuovere e valorizzare i luoghi e il patrimonio cavouriano di Santena e diffondere la conoscenza e la memoria dell'operato di Camillo Benso di Cavour.

Programma


20 gennaio 1999

Enzo Carnazza
Secessione, separatismo, federalismo, Unità, unione, indipendenza: questioni di linguaggio?

10 febbraio 1999

Francesco Gianazzo di Pamparato, Enrico Genta
L' altra casa dei Benso, nel cuore di Torino

1° marzo 1999

Diego Novelli
1864, Torino non sarà più la Capitale. Un dramma descritto nel romanzo d'appendice "Amor di patria".

31 marzo 1999

Eleonora Vincelli
Filippina di Sales, la fortuna dei Benso arriva dalla Savoia. La vita e il ruolo della nonna di Cavour.

14 aprile 1999

Paola Casana
Lo Statuto albertino e le altre costituzioni degli Stati italiani del 1848-1849

5 maggio 1999

Gianni Oliva
I Savoia, 900 anni di una dinastia.


 
| Contatti | Inseriteci fra i favoriti | Crediti - Aspetti legali | Ideato e realizzato da Fez